La storia

Iscritto all'INPS come coltivatore diretto dal 1956, Mario Angrisani è il titolare dell'azienda omonima. Figlio di Vincenzo che per primo iniziò, nel secondo dopoguerra, a Somma Vesuviana, la coltivazione della pregiata varietà di albicocca vesuviana denominata "pellecchiella", allora proveniente da Ercolano  (fino al 1969 Resìna). Giuseppe Angrisani, padre di Vincenzo e nonno di Mario, lavorava, infatti, in quel periodo, come scalpellino nella famosa cava di pietra lavica di Contrada Patacca, a Resìna. Lo stesso Vincenzo ebbe la fortuna di vedere la costituzione di una propria originaria accessione varietale di albicocco, nata nei suoi terreni e che dal suo soprannome fu chiamata Vicienzo 'e Maria. La stessa accessione varietale risulta ancora oggi censita dal Centro di Ricerca per la Frutticoltura del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.